Fondounimpresa

Studio PMI 2022

News, 17.05.2022

Panoramica delle PMI in Svizzera

Con lo studio PMI 2022, l'Istituto svizzero per le PMI e l'imprenditoria dell'Università di San Gallo e la società di revisione OBT forniscono ai lettori informazioni fondate sul panorama delle PMI in Svizzera. Gli autori sottolineano anche le differenze tra le PMI, perché non tutte le PMI sono uguali. Per esempio, un parrucchiere, una panetteria, un pittore o un'agenzia pubblicitaria sono PMI tanto quanto i leader del mercato globale high-tech nella tecnologia medica o nell'ingegneria meccanica. Inoltre, secondo gli autori, le PMI non sono semplicemente piccole grandi imprese, ma sono caratterizzate da caratteristiche specifiche. Ogni due anni si valutano le cifre più recenti delle PMI, con riferimento agli studi passati in ogni caso. Il focus di questo studio è la valutazione delle cifre del 2019 e un confronto con gli anni precedenti.

Quante PMI ci sono in Svizzera in totale?

Secondo gli ultimi dati provvisori dell'Ufficio federale di statistica, il 99,7 % delle imprese in Svizzera sono PMI. Le micro-imprese con meno di dieci dipendenti sono il tipo più comune di PMI, rappresentando quasi il 90 % di tutte le aziende. Gli altri due tipi di PMI, cioè le piccole e medie imprese, insieme rappresentano solo circa un'impresa su dieci in Svizzera: 8,4 % delle imprese sono piccole imprese con 10 a 49 dipendenti, e solo 1,6 % delle imprese sono medie imprese con 50 a 249 dipendenti.

Quante PMI ci sono in ognuno dei diversi settori?

Se si confrontano i diversi settori, emerge il seguente quadro: Nel primo settore - quello agricolo - ci sono quasi solo microimprese. Costituiscono il 98,2 % delle imprese. Nel terzo settore - quello dei servizi - le microimprese sono anche molto dominanti, rappresentando il 90,6 % delle imprese. E anche nel secondo settore - quello industriale - il loro numero è di 80,4 % di imprese. I seguenti settori, tra gli altri, hanno un alto numero di microimprese:

  • Beni immobili
  • Consulenza legale e fiscale, revisione contabile, consulenza gestionale
  • Sanità
  • Altre attività freelance
  • Attività artistiche
  • Altre attività di servizio
  • Agricoltura

In termini di numero di dipendenti, i settori sono molto diversi: nel primo settore, quasi tutte le persone sono impiegate in PMI (99,7 %), e 86,4 % sono impiegate in microimprese. Nel secondo settore, invece, il 67,4 % degli impiegati lavora nelle PMI. Con 15,5 %, meno di un quinto degli impiegati lavora in microimprese. Nel terzo settore, con 63,2 % di dipendenti, il minor numero di persone è impiegato nelle PMI in termini percentuali rispetto agli altri settori. Tuttavia, la loro quota è di nuovo più grande tra le micro-imprese che tra i dipendenti del settore industriale: 23,0 % dei dipendenti del settore dei servizi sono da assegnare alle micro-imprese.

Fonte, studio in dettaglio e maggiori informazioni al link.
 

Abbiamo dei corsi per te