Fondounimpresa

Abolizione polizze di versamento

News, 20.09.2022

Dal 30 settembre unicamente QR-fattura e eBill

Dopo il 30 settembre di quest’anno le polizze di versamento non saranno più valide e non verranno più elaborate dagli istituti finanziari. Ora per le aziende è giunto davvero il momento di adeguare i propri sistemi. Per gli emittenti di fatture è importante passare tempestivamente alla QR-fattura o a eBill, perché solo se si effettua il passaggio in tempo utile entro al massimo il 30 settembre gli istituti finanziari possono continuare a gestire correttamente i pagamenti dei destinatari delle fatture.

Attenzione ai termini di pagamento

Quando si inviano per l’ultima volta le fatture con le odierne polizze di versamento è necessario considerare soprattutto i tempi di consegna della posta e un eventuale termine di pagamento. È importante quindi cominciare quanto prima a inviare solo fatture con sezione di pagamento QR o eBill.

La sostituzione degli ordini permanenti è necessaria a tempo debito

Occorre anche accertarsi di effettuare in tempo utile il passaggio degli ordini permanenti basati sulle polizze di versamento (PVR): in tal caso è l’emittente delle fatture a dover avvisare il destinatario della necessità di adeguarsi. I destinatari delle fatture devono controllare proattivamente i loro attuali ordini permanenti e adeguarli alla nuova QR-fattura con QR-IBAN e riferimento QR. Dopo il 30 settembre non verranno infatti più eseguiti nemmeno gli ordini permanenti basati su PVR.

Fonte e maggiori informazioni al link
 

Abbiamo dei corsi per te