Questo sito fa parte del dominio "ti.ch" ufficiale dell'Amministrazione cantonale della Repubblica e Cantone Ticino.

La dicitura https:// garantisce la trasmissione criptata dei dati e una navigazione sicura e riservata.

Consulenza Corsi

Micro-imprenditori digitali sfidano la crisi

News, 28.04.2020

In questo particolare periodo di crisi, il tema della trasformazione digitale si propone in modo prorompente e impellente agli imprenditori che cercano delle soluzioni alternative per dare continuità alla propria attività.

La trasformazione digitale in tempi di Coronavirus

La trasformazione digitale non richiede di spostare tutti i processi nel cloud, tantomeno di investire milioni di franchi in nuove tecnologie. Spesso la trasformazione digitale richiede un adattamento dei processi interni e alcuni accorgimenti con investimenti abbordabili.

L’obiettivo non è quello di trasportare le aziende da processi cartacei ad alternative digitalizzate avanzate e complesse. Al contrario, molti componenti della trasformazione digitale sono utilizzabili nel quotidiano anche da imprenditori meno tecnologici.

Con un po’ di aiuto si può gestire il passaggio digitale con la giusta mentalità e consapevolezza. Non importa se l'azienda vende software o alimentari: la trasformazione digitale è per tutti.

Un’azienda che cerca nuovi clienti, ad esempio, può considerare di implementare le nuove tecnologie per migliorare l'esperienza della potenziale clientela. Il primo passo potrebbe essere quello di farsi trovare su Google Maps oppure aprire il proprio shop online.

Non necessariamente bisogna partire da zero. È possibile farsi ospitare presso le numerose piattaforme attive nei diversi ambiti e settori economici, come ad esempio nella vendita e distribuzione di cibo a domicilio o nella creazione di un negozio virtuale “chiavi in mano”.

In periodi di crisi come quello attuale è inoltre importante mantenere il contatto diretto con la clientela. Si possono offrire lezioni a distanza utilizzando ad esempio i diversi software che permettono di effettuare videochiamate. Si possono fornire istruzioni o spiegazioni al cliente per l’utilizzo dei prodotti o dei servizi, grazie all’ausilio di video tutorial da caricare sul proprio sito Internet o magari direttamente su YouTube.

Alcuni consigli ai micro-imprenditori per digitalizzare la propria azienda

Valorizzare le informazioni: grazie ai dati e alla produzione automatica degli stessi, è possibile misurare, confrontare e giudicare ogni singolo tassello dell’azienda.

Marketing e software per la gestione della clientela: la gestione automatizzata dei contatti e della clientela può offrire informazioni di grandissima importanza. Può aiutare il micro-imprenditore nella gestione dei canali promozionali, ad esempio Facebook, LinkedIn o Instagram come anche con una migliore organizzazione dei contatti.

Formazione e risorse: Il micro-imprenditore si trova a dover gestire diverse attività con un budget limitato. Per alcune aziende, la trasformazione digitale potrebbe essere messa già in atto con pochi accorgimenti e un minimo di risorse. Il nostro consiglio agli imprenditori è quello di informarsi e formarsi continuamente. La qualità più importante per un’azienda è la capacità di apprendere.

Il servizio cantonale DECS-DFE Fondounimpresa è vicina agli imprenditori offrendo un supporto iniziale di base a chi sta valutando delle soluzioni alternative per rilanciare la propria attività e a chi desidera approfondire i diversi aspetti sull’autoimprenditorialità. Inoltre è possibile perfezionare le conoscenze professionali su diverse tematiche collegate alla gestione aziendale grazie ai corsi di formazione.

Abbiamo dei corsi per te