Questo sito fa parte del dominio "ti.ch" ufficiale dell'Amministrazione cantonale della Repubblica e Cantone Ticino.

La dicitura https:// garantisce la trasmissione criptata dei dati e una navigazione sicura e riservata.

Consulenza Corsi

Disposizioni legali

Disposizioni del Codice Penale sulla tenuta della contabilità

Chi viola l’obbligo della tenuta di una contabilità incorre nelle sanzioni previste dal Codice penale (CP):

CP, Art. 166

Il debitore che viola il dovere impostogli dalla legge di tenere regolarmente e conservare i libri di commercio e di allestire un bilancio in modo che non si possa rilevare il suo stato patrimoniale o non si possa rilevarlo interamente, è punito con una pena detentiva sino a tre anni o con una pena pecuniaria, se viene dichiarato il suo fallimento o se contro di lui viene rilasciato un attestato di carenza di beni in seguito ad un pignoramento eseguito in conformità dell’articolo 43 della legge federale dell’11 aprile 1889 sulla esecuzione e sul fallimento (LEF).

CP, Art. 325

Chiunque intenzionalmente o per negligenza non ottempera all’obbligo imposto dalla legge di tenere regolarmente i libri di commercio, chiunque intenzionalmente o per negligenza non ottempera all’obbligo imposto dalla legge di conservare i libri di commercio, le lettere ed i telegrammi d’affari, è punito con la multa.